logo-robur

REFERENZE // REALIZZAZIONI // Casa Comunale di Calitri

Casa Comunale di Calitri

Calitri (AV)

Esigenza: Riscaldamento
Capacità in riscaldamento: 83 kW

Municipio



Calitri è un comune italiano di 4.500 abitanti situato in Campania, nella provincia di Avellino, lungo le rive del fiume Ofanto. Nell’aprile del 2019, la città ha ricevuto il riconoscimento di “Città di antica ed affermata tradizione ceramica”, permettendo a Calitri di diventare una delle 46 Città della Ceramica sul territorio nazionale. E’ nel 1999 che è stata istituita l’Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC), un albo che certifica la tradizione ceramista italiana di pregio e qualità, consentendo agli artigiani un riconoscimento spendibile sui mercati internazionali (come le denominazioni di origine per il vino), inserendo Calitri in un contesto culturale di ampio respiro che apre nuovi scenari a livello regionale e nazionale.

La Casa del Comune di Calitri si trova in un immobile risalente alla seconda metà del 500, un edificio destinato a convento delle monache benedettine di clausura fatto in muratura di pietra.
L'amministrazione ha potuto ambire ad un efficientamento energetico dell'immobile grazie a dei finanziamenti a livello comunitario. Per sopperire al fabbisogno di energia termica si è scelto di utilizzare macchine Robur, installando 2 GAHP-GS, pompe di calore ad assorbimento a metano ed energia rinnovabile geotermica, che permettono di riscaldare e produrre acqua calda sanitaria ad alta efficienza in impianti che prevedano l'utilizzo di energia rinnovabile geotermica.

 
L'utilizzo di questa unità Robur consente di diminuire la lunghezza delle sonde e quindi dei costi: il progetto (con pompe di calore geotermiche elettriche) prevedeva 12 sonde, noi con l'approfondimento dei calcoli e soprattutto con le pompe di calore ad assorbimento geotermiche Robur siamo riusciti a realizzarne 6 di 100 metri di lunghezza ognuna con tipologia ad U.
Architetto Eleonora Iannuzzi


Le Robur GAHP-GS permettono una riduzione dei costi di investimento sulle sonde geotermiche anche superiore al 50% rispetto alle pompe di calore elettriche e utilizzando l’energia rinnovabile geotermica, sono in grado di superare un’efficienza termica del 165% (GUE - Gas Utilization Efficiency - equivalente a COP 4,13 calcolato con fattore di conversione energia pari a 2,5.).

 

IL PARERE DELL’INSTALLATORE

La realizzazione dell’impianto geotermico con le Pompe di Calore ad Assorbimento a Metano ROBUR GAHP-GS ci è stata commissionata dall’impresa appaltatrice della ristrutturazione della Casa Comunale di Calitri in provincia di Avellino. Nonostante la nostra ditta operi a livello regionale e nazionale da oltre 30 anni nel settore dell’impiantista termoidraulica, per noi si è trattato della prima realizzazione di un impianto geotermico. Fin dal principio il nostro team di lavoro aveva ben chiaro che avrebbe realizzato un impianto innovativo rispetto a quelli tradizionali. Con grande entusiasmo abbiamo portato a termine la realizzazione dell’impianto geotermico con le pompe di calore ROBUR, un’esperienza per noi estremamente positiva e di grande soddisfazione professionale poiché, seppur con un carico di lavoro notevole, è stata completata in poco tempo e senza problemi di alcun genere.
Gaetano Angelo Marzullo - G.M.T. Service Srl - Contrada Nevara, Aquilonia (AV)


Sono inoltre competitive in termini di costo iniziale rispetto alle tecnologie alternative, fanno risparmiare sulle spese di riscaldamento rispetto alle migliori caldaie a condensazione, valorizzano l’immobile aumentandone la classe energetica e riducono al minimo il fabbisogno di energia elettrica rispetto alle soluzioni con pompe di calore elettriche.

 
Un altro aspetto che ci ha fatto preferire questo tipo di macchina è l'impiego del gas metano perché il gas costa sicuramente di meno dell'energia elettrica: sappiamo bene che più si consuma energia elettrica e più costa al contrario del gas metano dove più se ne consuma, il costo unitario diminuisce.
Architetto Eleonora Iannuzzi


L’impianto con Pompe di Calore ROBUR è entrato in esercizio nel 2016, sostituendo una caldaia a basamento a gasolio. Questo ha consentito di portare l'edificio della Casa del Comune di Calitri dalla classe F ad una classe A+, permettendo un risparmio finale sui consumi di riscaldamento tra il 60 e il 70%.

 
In base ai calcoli fatti avevamo calcolato una proiezione di un risparmio finale sui consumi pari a circa il 60/70%. A consuntivo, con bollette alla mano, è stata rilevato una effettiva rispondenza dei risparmi a quanto avevamo preventivato.
Architetto Eleonora Iannuzzi


Intervista all'architetto Eleonora Iannuzzi:
 

 

PRODOTTI

Share
Share
Share
EMERGENZA COVID-19
A seguito dell'emergenza COVID-19 e alle disposizioni ministeriali, si è resa necessaria la chiusura temporanea delle nostre attività fino al 13 aprile 2020.
Per urgenze durante questo periodo siamo comunque contattabili via mail:

- Supporto tecnico pre e post vendita: cst@robur.it
- Area commerciale: sgc@robur.it
- Ricambi e back office assistenza: assistenzatecnica@robur.it
- Clienti potenziali e marketing: mco@robur.it
- Ufficio acquisti e programmazione ordini produzione: sconsonni@robur.it
- Servizi amministrativi: dam@robur.it
- Area tecnica e laboratori: jbenzoni@robur.it
- Servizi informativi: ssi@robur.it
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info