logo-robur
26/05/2014

Riqualificazione energetica e bonus mobili

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato sul proprio sito una nuova Circolare interpretativa in materia di IRPEF

Riqualificazione energetica e bonus mobili
L’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato sul proprio sito una nuova Circolare interpretativa in materia di IRPEF, riguardante gli interventi di riqualificazione energetica e di accesso al bonus mobili.

In particolare, la Circolare n. 11/E del 21 maggio 2014 precisa che:
  • l’acquisto di mobili e elettrodomestici possono usufruire del bonus fiscale nel caso di contestuali interventi di risparmio energetico sull’immobile, in quanto questi ultimi sono riconosciuti come manutenzione straordinaria. La Circolare precisa infatti che “ gli interventi sugli impianti tecnologici diretti a sostituirne componenti essenziali con altri che consentono di ottenere risparmi energetici rispetto alla situazione preesistente, rispondono al criterio dell’innovazione (circolare n. 57/E del 1998) e sono tendenzialmente riconducibili alla manutenzione straordinaria”;
  • gli interventi eseguiti da ditte individuali o società che svolgono attività di installazione di caldaie o infissi con i requisiti per il risparmio energetico (detrazione 65%),su immobili strumentali presso i quali è svolta l'attività, sono ammessi alla detrazione del 65% in quanto hanno come obiettivo in linea con i principi di applicazione della norma che è appunto la riduzione dei consumi nell’utilizzo degli immobili, di qualsiasi categoria catastale.
In allegato la Circolare n.11/E dell’Agenzia delle Entrate.

Share
Share
Share
Share
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info