logo-robur
14/09/2015

Bando di riqualificazione energetica degli immobili dei Comuni lombardi

Risulta confermata la pubblicazione in settembre delle due nuove iniziative di incentivazione promosse da Regione Lombardia e rivolte alle Pubbliche Amministrazioni

Bando di riqualificazione energetica degli immobili dei Comuni lombardi
Aggiornamento del 14/09/2015
In attuazione della delibera della Giunta regionale n. 3904 del 24.07.2015 è stato approvato, con decreto n. 6484 del 30.07.2015, il bando per incentivare la riqualificazione energetica degli edifici di proprietà dei piccoli comuni, singoli o associati.
Per maggiori informazioni e per scaricare la documentazione visita la pagina del sito di Regione Lombardia dedicata all'"Approvazione del bando per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane".

In data 24 Luglio, è stata pubblicata la prima Delibera Giunta Regionale relativa ai Bandi di incentivazione di Regione Lombardia.
Si parte dal Bando Piccoli Comuni sotto i 1000 abitanti, aperto anche alle comunità montane.
Si attende la pubblicazione dei Decreti Attuativi che avverrà verso la fine del mese agosto, primi di settembre 2015.

In sintesi:

Bando Piccoli Comuni
 
  • è finanziato con fondi FESR – 2014-2020;
  • ha una dotazione finanziaria iniziale di circa 7 milioni di euro;
  • la presentazione delle domande sarà a sportello (occorre superare alcune caratteristiche di efficienza minima per essere finanziati);
  • è destinato in via esclusiva alla riqualificazione energetica degli immobili di proprietà dei piccoli comuni della Lombardia (il target principale sono le scuole);
  • finanzia progetti che garantiscano una riduzione significativa dei consumi energetici (deep renovation) con interventi sul sistema edificio-impianto;
  • il finanziamento erogato direttamente all’EE.LL.;
  • struttura del finanziamento: a fondo perduto sino al 90% dell’investimento.


Bando Altri Comuni Fondo Free
 
  • è finanziato con fondi FESR – 2014-2020;
  • ha una dotazione finanziaria iniziale di 43 milioni di euro;
  • l’erogazione del finanziamento avverrà secondo graduatoria di merito del progetto;
  • è destinato in via esclusiva alla riqualificazione energetica degli immobili di proprietà dei comuni della Lombardia (il target principale sono le scuole);
  • finanzia progetti che garantiscano una riduzione significativa dei consumi energetici (deep renovation) con interventi sul sistema edificio-impianto;
  • il finanziamento può essere erogato direttamente all’EE.LL. o in alternativa a un soggetto privato da selezionare mediante gara (Modello ESCo);
  • è strutturato in modo da favorire una leva sul capitale privato;
  • struttura del finanziamento: 30% a fondo perduto, 40% finanziamento rotativo decennale a tasso zero, 30% da risorse private (ESCO).


Sarà richiesta una diagnosi energetica, una certificazione energetica ex-ante ed ex-post intervento e verrà fortemente incentivato il ricorso alle ESCo.

 

Share
Share
Share
Share
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info