logo-robur

Lettera per la partecipazione al Premio Qualità Italia, novembre 2001


Cari Colleghi Imprenditori e Manager,
nel corso dell'anno 2000 Robur, l'azienda di cui sono Presidente e Fondatore, ha partecipato con un successo superiore alle mie stesse aspettative al Premio Qualità Italia: abbiamo vinto il 1° Premio per la Regione Lombardia e ottenuto la menzione Nazionale. La nostra decisione di partecipare al Premio Qualità è scaturita dalla condivisione profonda dei 9 Principi di Total Quality Management (su cui si impernia il modello di eccellenza del Premio Qualità Italia) e dal desiderio di capire come si posizionava Robur in una logica TQM attraverso la valutazione degli esperti.

Il secondo passo è stata la partecipazione del nostro Responsabile Qualità al Corso preparatorio TQM (organizzato dall'Unione Industriali di Bergamo e dall'Associazione Premio Qualità Italia) contestualmente alla stesura del Documento di Partecipazione (scritto a 6 mani dal nostro Direttore Generale, dal nostro Responsabile Qualità e da me). E la prima grossa scoperta è giunta proprio allora: ci siamo resi conto di approfondire via, via aspetti che non conoscevamo a sufficienza della nostra azienda (incredibile: la nostra impresa, che ritenevamo di conoscere come le nostre tasche, ci riservava delle sorprese semplicemente osservandola da un altro punto di vista!) e, mentre descrivevamo come i Principi TQM si rispecchiavano nella nostra organizzazione, ci rendevamo conto noi stessi delle molteplici aree di miglioramento su cui potevamo intervenire.

Terminata la stesura del Documento, in cui sono stati coinvolti anche i diversi Responsabili di Reparto, si è svolta un'azione di condivisione a tutti i livelli sulla partecipazione al Premio. La Visita di Valutazione è stata l'ennesima occasione per imparare: il Team di Valutazione era composto da Professionisti estremamente capaci che conoscevano a perfezione il nostro Documento di Partecipazione e che concretamente approfondivano quanto la Robur descritta era coerente con la Robur reale (e anche in questo caso una piacevole sorpresa: la Robur dal vero era anche meglio della Robur sulla carta). Poi è venuta la grande emozione dell'invito alla cerimonia di premiazione e la sorpresa dei risultati veramente eccezionali che avevamo raggiunto! Successivamente ci è pervenuto quello che per noi stato il vero valore aggiunto del Premio Qualità, ovvero il Rapporto di Valutazione: una vera propria diagnosi straordinariamente approfondita su come Robur si posiziona rispetto ai 9 Principi di TQM e cioè:

- i Fattori: Leadership, Strategie e Pianificazione, Gestione del Personale, Risorse, Sistema Qualità e Processi;
- i Risultati: Soddisfazione del Cliente e del Personale, Impatto sulla Società, Risultati Aziendali.

Successivamente è stato definito un piano (congiuntamente tra Presidenza, Direzione Generale e Assicurazione Qualità) per implementare e gestire le diverse attività di miglioramento ritenute prioritarie nel corso del 2001.

E questo ci basta? Direi di no, infatti nel corso del 2001, nella logica di approfondimento e di completa condivisione dei Principi TQM, il Responsabile Qualità ed io collaboreremo come Valutatori all'edizione 2001 del Premio Qualità Italia.

Quali conclusioni trarre dalla nostra esperienza? E perché un Imprenditore o un Manager dovrebbe decidere di partecipare al Premio Qualità? Innanzitutto, è stata per tutti noi un'esperienza assai positiva che ha ulteriormente dato ''spirito di corpo'' e coesione al nostro Team; in secondo luogo abbiamo avuto la possibilità di intraprendere un ulteriore percorso di miglioramento continuo (che ogni giorno di più diventa una vera e propria necessità a fronte delle richieste sempre più intense di un Mercato sofisticato, tecnologico e competitivo come quello del Riscaldamento e del Condizionamento).

Ciò ci ha avvicinato ulteriormente al nostro Obiettivo di un Sistema Qualità Vision 2000 centrato sul Cliente. Come imprenditore sono sempre attento ai costi e ai risultati, quindi so che una consulenza analoga per migliorare la nostra azienda avrebbe avuto un costo assai elevato e che inoltre i risparmi, le efficienze, i miglioramenti che a cascata si determineranno in Robur saranno quantificabili in valori assai elevati. Concludendo, ritengo che i Principi dell'Eccellenza, ogni giorno di più, diventino una ineludibile necessità per poter essere sempre competitivi in un mercato ogni giorno più dinamico.


Share
Share
Share
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info